Manici coltelli in cornotech

“Cornotech” è il nome commerciale scelto da Coltellerie Berti per indicare un particolare tipo di resina poliestere ortoftalica che dal gennaio 2013 viene utilizzata per realizzare i manici di alcuni coltelli.

Si tratta di una resina che, versata in cilindri di alluminio, per la sua forte viscosità racchiude i colori senza diffonderli nell’intera massa. Si ottengono così dei bastoni che, lavorati manualmente secondo uno specifico procedimento, permettono la realizzazione di manici che hanno aspetto e tatto molto simili a quello del corno.

È una resina di grande qualità, flessibile e lavorabile, resistente alla lavastoviglie ed alla luce tanto che risulta stabile nel tempo, non ingiallisce, non invecchia e mantiene inalterata la lucentezza.

Esistono molti altri materiali che imitano il corno, compresi materiali che possono essere estrusi, ovvero fusi ad alta temperatura ed iniettati in appositi stampi per ottenere manici pronti all’uso.

Si tratterebbe di processi produttivi economici, ma dallo scarsissimo valore estetico: i manici così ottenuti sembrano decisamente “finti”.
La ricerca di questo materiale è stata dettata dalla mancanza del “vero” corno. Infatti, nell’anno 2012, a causa di una malattia che ha colpito i bovini nell’area africana dalla quale proviene il nostro corno di punta, impedendone la macellazione per scopi alimentari, non è stato possibile acquistare partite di corno. Non volendo ricorrere all’acquisto di corno di minore qualità abbiamo preferito aspettare che la situazione si ristabilisse. A fine 2012, superata l’emergenza sanitaria, è ripresa finalmente la raccolta del corno che arrivò in Italia nei primi mesi del 2013.

Visto che alle Coltellerie Berti utilizziamo il corno con almeno 18 mesi di stagionatura, capimmo che sarebbe stato difficile produrre coltelli in corno nel 2013 visto che le nostre scorte erano quasi esaurite.
Sollecitati da questa “emergenza” abbiamo cercato di individuare un materiale plastico che potesse sostituire il corno riproponendone la bellezza e la piacevolezza al tatto.

Il cornotech può essere lavato in lavastoviglie, sebbene con le consuete avvertenze circa il lavaggio dei coltelli. Rispetto ad altre plastiche è più fragile e quindi soggetto a rotture in caso di caduta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *